sabato 8 giugno 2019

Cucito: gonna plissettata

Buon sabato! Giugno è esploso nel migliore dei modi, con il sole, il caldo e finalmente la luce dopo tanto grigiore. I giubbotti e gli impermeabili sono tornati dalla lavanderia per prendere posto negli angoli più remoti dei nostri armadi e finalmente possiamo tirare fuori le magliette, i vestitini, le gonne... Mi piace moltissimo la moda estiva di questo 2019: gonne, pantaloni e abiti comodi, dalle linee morbide e dai tessuti impalpabili. Le gonne plissettate sono ovunque, tutti i brand le hanno proposte. Che ne dite di provare a farcene una con le nostre mani? Non è affatto difficile come può sembrare.





  
Se vi va di cimentarvi, procuratevi il necessario e seguite i passaggi di questo tutorial. Io ovviamente sono qui e sarò felice di aiutarvi se qualcosa non è chiaro. 
Vi serve della stoffa setosa ma sintetica (altrimenti non terrebbe le pieghe), per una lunghezza più o meno di 2,50 metri. L'altezza di solito è 1 metro e va benissimo.
1. Dalla stoffa ritagliamo un rettangolo di 221 cm x 75 cm per la gonna e un rettangolo di 90 cm x 8 cm per il cinturino (questo per una taglia 42).
2. Segniamo 4 cm e poi altri 4 cm all'inizio  e alla fine del rettangolo grande con uno spillo oppure con un segno di matita in alto e in basso. E poi segniamo successivamente tante tacche quanto è lungo il rettangolo alla distanza di 2 cm l'una dall'altra.
3. Sul rettangolo piccolo, segniamo 3 cm all'inizio e 3 cm alla fine della lunghezza.
4. Azioniamo il ferro da stiro che in questo progetto sarà fondamentale quanto la macchina da cucire.  Sul tavolo posizioniamo una coperta e sopra di essa un lenzuolo di cotone. Stendiamo la stoffa e la stiriamo. 
5. Ripieghiamo all'interno i 4 cm e ripieghiamo ancora una volta, in modo da ottenere dei bordi, li  fermiamo con qualche spillo e li stiriamo.






6. A questo punto, rigiriamo la stoffa. Pizzicando la stoffa in alto e in basso in corrispondenza della tacca disegnata, realizziamo la piega e la sovrapponiamo alla stoffa sottostante fermando in alto e in basso con uno spillo. Stiriamo la piega realizzata (tendendo leggermente la stoffa in alto e in basso). Immaginando di numerare le tacche, la prima andrà sulla terza, la quarta sulla sesta, la settima sulla nona e così via.
7. Procediamo in questo modo per tutta la lunghezza. 
8. Infine stiriamo il lavoro terminato.




9. Passiamo ora al cinturino: rigiriamo una volta le due estremità di 3 cm e stiriamo.


10. E' il momento di mettere in moto la macchina da cucire. Cuciamo con una cucitura dritta l'attaccatura delle pieghe sulla parte alta. Io ho stirato ancora una volta dopo questa operazione. 


11. Cuciamo  i bordi laterali sempre con una cucitura dritta dall'alto al basso. 


12. Passiamo ora al cinturino. Lo imbastiamo per tutta la lunghezza sul rettangolo plissettato, dritto contro dritto, lasciando fuori i bordi di 3 cm alle estremità.



13. Cuciamo il cinturino sulla gonna con una cucitura dritta sul retro del tessuto plissettato.


14. Sulla lunghezza del cinturino realizziamo un piccolo orlo.


15. Cuciamo i bordi del cinturino lungo la stiratura, tagliamo la stoffa eccedente e risvoltiamo.



16. Cuciamo il cinturino sulla gonna, dal di dietro del tessuto plissettato.





17. Facciamo la piega sul sotto della gonna.


18. Indovinate? Stiriamo ancora.


19. Sul bordo di destra  della gonna realizziamo le asole e su quello di sinistra applichiamo i bottoni. Io ho voluto che fossero rivestiti della stessa stoffa e in questo tutorial di qualche post fa vi ho spiegato come ho fatto per farli da me. 


Ok, il post è lunghissimo, ma questo non deve spaventarvi. E' solo che ho voluto fotografare tutti i passaggi. Spero di essere stata abbastanza chiara. Nel caso, chiedete! Ricevo un sacco di vostre email ed è sempre un piacere leggervi.
E comunque un pomeriggio di lavoro vale la soddisfazione di indossare una gonna plissè fatta con le proprie mani. 














Tanti baci e buon fine settimana!
Carmen

16 commenti:

  1. Che dire? È una gonna bellissima e soprattutto fatta in casa, più di così. Io non riuscirei mai, purtroppo. Complimenti. Buona serata e buona domenica :)
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. Perché, Sinforosa? Mai dire mai: magari provi e ti accorgi che non è difficile ed è assolutamente alla tua portata!
    Un bacio e felice domenica!

    RispondiElimina
  3. Carmen sai fare proprio tutto, bellissima la gonna e grazie per il tutorial

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, Angela, non esageriamo, ahahah!
      Grazie mille, che dolce sei!

      Elimina
  4. che brava Carmen, la gonna è bellissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piace molto anche a me, Irene, fresca e comoda!

      Elimina
  5. Bravissima Carmen! Hai proprio le mani d'oro, complimenti

    RispondiElimina
  6. sei stata bravissima, grazie per l'esauriente tutorial! Un abbraccio Lory

    RispondiElimina
  7. Carmen!!!! Sei stata bravissimissima!!! Complimenti! :)

    RispondiElimina
  8. Ma brava la nostra Carmen: che bella gonna. Io mi limito a guardare, ammirando la perizia. Più del punto croce o degli interventi "facili" di cucito, non vado proprio!
    Bacetti Susanna

    RispondiElimina