sabato 9 giugno 2012

Buono come…

 

DSC_0068

Signore e signori, io e i miei figli abbiamo fatto il pane. E’ stato molto divertente ed educativo… e non solo per loro.

DSC_0063

Ovviamente qui non parliamo di lievito madre o particolari ingredienti della tradizione. Molto più semplicemente ho comprato al Lidl della farina già addizionata di lievito. Insomma una cosa alla nostra portata. Anche se questo esperimento riuscitissimo di pane casalingo mi ha gasata talmente che mi sono impegnata solennemente a produrre almeno una ciabatta alla settimana. Ah, ah! Ma con comodo… magari a partire dall’inverno, perché adesso accendere il forno… poi io ho tanti impegni…

DSC_0064

Mi credete se vi dico che sono stati capaci di mangiarlo tutto in una sera? Caldo, morbido, croccante, buono come solo il pane può essere. Hanno trovato che  la fetta di pane caldo con olio e origano è “pariosa”.

Bella scoperta!?!

Buon fine settimana!

Carmen

6 commenti:

vania rifugio da tutti ha detto...

ciao ottima idea.
buona domenica

Giulia ha detto...

Non ho dubbi: io uso la stessa farina per fare il pane con la macchinetta. Il tuo è certamente meglio, ma ti garantisco che anche il mio non scherza...il profumino si sente persino nelle scale...anche io lo faccio il fine settima. Poi lo taglio a fette e lo surgelo, ma almeno 1 kg alla settimana va regalato a questo o quell'altro amico...

Very ha detto...

Queste immagini mettono un'acquolina in bocca!! A me capita di farlo con la macchina del pane e condito.
Io vado matta per il pane con un filo d'olio e origano! hummm..
Buona domenica!

Simo ha detto...

...conosco quella farina ed è ottima, è capitato anche a me di usarla con buonissimi risultati.
Niente di più bello che pasticciare coi propri figli...
La mia è in una fase di ribellione, sto vedendo i sorci verdi...ah l'adolescenza!! Brutta bestia!!
Ti abbraccio amica mia!

Nefertari ha detto...

Ottimo il pane fatto in casa, poi ci si può sbizzarrire come si vuole, io a volte aggiungo all'impasto la cipolla,oppure le olive e, prima di infornare, decoro con i semi di papavero. In fondo anche questa è una forma di reatività. Baci.
Mariagrazia

Marica ha detto...

Buonissimo!!!^^

Un bacio

Marica