mercoledì 20 ottobre 2010

Ricamino e riflessione




Queste fresche serate autunnali sono l'ideale per cantucciarsi sul divano a ricamare, con il plaid sulle gambe.
Peccato che dalla tivù arrivino notizie raccapriccianti e sconcertanti! Una mia amica mi ha scritto che le verrebbe voglia di rintanarsi in casa lei e i figli. Quanto ha ragione! Di fronte alla cattiveria dell'essere umano ci si sente genitori impotenti. Come proteggere i nostri figli dall'orrore del mondo là fuori? Come spiegare loro che l'uomo nero in realtà esiste davvero e non sempre è un estraneo, venuto da chissadove...

Il nostro amore li fa sentire al sicuro e io prego Dio che possa essere sufficiente per regalare loro un'infanzia serena. Del resto, è solo prendendoci cura con amore e responsabilità dei nostri figli che possiamo sperare in un futura società migliore. Loro sono il domani e noi li stiamo preparando a vivere. Forse non siamo poi così impotenti!!!


Le verità che contano, i grandi principi,
alla fine, restano sempre due o tre.
Sono quelli che ti ha insegnato tua madre da bambino.
Enzo Biagi

Un bacio

Carmen


10 commenti:

Simo ha detto...

Innanzitutto complimenti per il ricamino, raffinatissimo come al solito.
Ti dirò che anche io in questi giorni, con tutto quello che si sente, sono in fase di riflessione...oggi per esempio ho preso il metro...e ti confesso che avevo paura.
Un abbraccio, anche se dobbiamo essere il più positive possibile.....
Baci tvb

bilibina ha detto...

Ciao Carmen! Anche se siamo inondati da terribili notizie ogni giorno, il mondo non è solo questo..per fortuna! E' giusto proteggere i nostri figli ed educarli a valori positivi e dobbiamo anche continuare ad infondergli fiducia e speranza..però anche far capire loro che non di tutti ci si può fidare e un po' di sana prudenza! Un bacio e complimenti per le tue meraviglie!

danybrod ha detto...

quel joli petit coeur !
Merci pour ta visite Carmen
Je te souhaite une belle journée

maman O ha detto...

Cara carmen. Il ricamino è piacevole e raffinato. Ti invidio il vecchio rocchetto!!
Le tue riflessioni sono state e sono anche le mie. Pensavo di essere un po' pessimista perchè sono un po' avanti con gli anni, ma condivido le tue paure ed i tuoi sentimenti. L'amore in famiglia è la cosa più valida che ci rimane e speriamo comunque che qualcosa possa cambiare in meglio...col tempo.
Un bacio ornella

Anita Camilla ha detto...

Magari si potesse proteggere i figli stando in casa! Vedi il caso di Sarah Scazzi, il problema era proprio tra i parenti...ma pensiamo positivo. Se non ci fossero le brutte cose, non potremmo apprezzare le belle. Sei d'accordo? Un caro saluto, Anita Camilla

Angela Davoli ha detto...

Certo, hai ragione, Carmen. Le notizie che sentiamo non sono per niente incoraggianti.....ma possiamo sperare in un futuro migliore e molto dipende dalla famiglia. Perciò, coraggio, i buoni insegnamenti danno sempre buoni frutti, magari con un bel cuore ricamato come il tuo....che sa trasmettere intanto l'amore per quello che si fa! ciao!

Riviera Wedding Planner ha detto...

Non solo ho adorato le foto dei cuoricini con i rocchetti in legno, ma mi hai fatta fermare un attimo a riflettere. Tornerò proprio per questo. Grazie. Un bacio

FEDERICA ha detto...

L'ultima citazione mi piace davvero tanto...
Un abbraccio
Federica

*Maristella* ha detto...

Bonjour Carmen...mi piace tantissimo la frase di Enzo Biagi...anche se quando i figli diventano grandi, ti ascoltano un po' meno...
Il cuoricione è fantastico, bellissimo!! ;o))
Un abbraccio, *Maristella*.

Sabrina ha detto...

Che belli i tuoi lavori complimenti bellissimi anche i colori che hai scelto ciao.